Una Vita dedicata alla Pizza e alla Passione per la buona cucina

Eccomi !

Cresciuto tra farina e forno, spinto da un’irrefrenabile passione per la cucina !

Nato a Napoli nel '74, cresce tra farina e forno, spinto da un’irrefrenabile passione per la cucina, intraprende un percorso volto alla crescita professionale e personale presso diverse realtà internazionali nella ristorazione. Nel 2008 si trasferisce a Milano e nel 2013, lavorando con impegno e dedizione, apre il suo primo ristorante “Eatery”. Nel 2018 decide di cambiare brand e dare ai suoi piatti il suo nome.
La nostra clientela

Dicono di noi ...

un po di me...

la mia storia

Salvatore Mugnano nasce a Napoli e sin dall'infanzia si è interessato all'arte della cucina; oggi la pizza di Salvatore Mugnano è fatta con la stessa ricetta del 1987 e molti piatti del suo menù includono segreti che si sono tramandati da generazioni in generazioni, come la pizza nel ruoto che nasce da una ricetta del 1884.

Presto diventa esperto e punto di riferimento per la nota linea di pizzeria “Rossopomodoro”, da semplice pizzaiolo diventa responsabile pizzaioli, e inizia e seguire e formare centinaia di pizzaioli che nel tempo sono diventati anche loro esperti del settore, uno tra questi è Davide Civitiello che nel 2013 ha vinto il dodicesimo Trofeo Caputo Pizza STG diventando il campione del mondo di pizzaioli.

Nel 2013 apre in via G.B. Sorresina “Eatery”, un ristorante che in breve periodo si afferma con qualità e professionalità del servizio, proponendo una cucina tipica napoletana e impreziosita con piatti nuovi ed innovativi; un ristorante dove si poteva gustare non solo delle straordinarie pizze ma anche piatti per vegetariani o senza glutine.

Nel 2018 decide di trasferirsi nel nuovo quartiere City Life e dare non solo ai suoi piatti il suo nome, ma anche a tutto il locale, nasce così Salvatore Mugnano – Pizza e Passione.

Il menù presenta una vasta scelta di pizze, con un occhio attendo al senza glutine e impasto integrale. Una particolarità è la pizza nel ruoto, un impasto alto e morbido cotto in teglia direttamente nel forno.

Novità assoluta è anche la scelta del forno: Salvatore decide di abbandonare il vecchio forno a legna ed introdurre il forno elettrico Neapolis, che riesce a mantenere alti i parametri di qualità della tipica pizza napoletana ma con un impatto zero per l’ambiente.

Oggi Salvatore Mugnano è sempre in prima linea nel suo ristorante, affiancato da validi collaboratori che permettono di offrire un servizio di qualità e dalle alte prestazioni.

Le difficoltà non mancheranno ma Salvatore Mugnano saprà affrontare con la passione che lo ha sempre contraddistinto e che è la forza di tutto il suo successo.